Sabbiera (Info – estratto – recensioni)

Posted on 11th Září 2010 in Italiano

 

Sabbiera

 

 

 

Come vorrei conoscere

almeno un solo

soprannome della chiglia della tua nave,

di questo stallone scompigliato,

che si riassesta sempre,

quando risuona nell’acqua salata la campana,

che richiama i monaci marini…

 

*

 

I topi continuano a brulicare,

ma nelle barchette già entra l’acqua.

 

*

 

Ostinata premura

degli schizzi di sterco di uccelli!

La fidatezza del formaggio

ammansito dallo zio!

Dal cuore mi cadde la prima foglia.

 

*

 

Questa rosa è disopra l’orizzonte,

perché è per te.

 

*

 

Due «cc» intersecate sul micio.

Silenziosa immobile nave grigia.

All’interno la marionetta.

 

*

 

Dal tuo occhio volò la farfalla:

lasciò cadere un semino,

dal quale crebbe il cane,

che non osano mangiare neppure

le quattro donne più veloci d’Irlanda.

 

*

 

Sull’erba azzurra un nido vuoto.

Tamburi uditi a ritroso.

Il tempo!

 

*

 

Guarda chi mi accompagna:

gli girano in testa

due barattoli di marmellata,

i cui fondi sono incollati di miele:

in effetti un pallottoliere di bicchieri.

Le cornacchie ci sono,

i corvi e le taccole pure,

ma le gazze no:

quelle le ha portate in gita

la macchina da scrivere di ciottoli, sulla nuca stretta,

verso la strada assolata di olio d’oliva

che porta alla chiesetta.

La nave che trasporta un pallone.

Rosso.

Che non scoppia.

Una nave così…

Ah, non penso.

 

*

 

Carico dell’azzurro gigantesco

portato dalle mosche,

ascolta dal fuoco il tintinnio dei vetri

puliti dai pesci.

Quei continentali si ritirarono

nelle pellicce degli sbarbatelli;

con la coda dell’occhio seguono la via toscana,

semmai frusciassero i passi

della commissione antilusso.

L’azzurro delle mosche non impallidisce,

al contrario, diventa carnivoro.

 

*

 

Rendere rigoroso il tempo!

Strisci

fianco a fianco con le radici.

 

 

 

 

 

© Traduzione di Antonio Parente

Published with Antonio Parente’s kind permission

 

comments: 2 »

2 Responses to “Sabbiera (Info – estratto – recensioni)”

  1. Oby napsal:

    GRATULACE!Pískoviště (chi, překlepla jsem se a napsala páskoviště) vypadá v překladu impozantně…

    Krásný víkend a pozdrav mamince. ;o)

  2. Henry Psanec napsal:

    Díky. Inu, pan profesor umí!

    Krásný víkend i Tobě.

Napsat komentář

Vaše emailová adresa nebude zveřejněna. Vyžadované informace jsou označeny *

*

Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>